+39 055 580798

  • Italiano

Lasciati travolgere dalle esperienze di Enjoing

Lasciati travolgere dalle esperienze di Enjoing

Per vivere delle nuove esperienze ricche di adrenalina non resta che puntare su hobby e passatempi del tutto diversi rispetto al consueto.

Nella regione Toscana è possibile andare alla ricerca di sport o divertimenti fuori dalle comuni attività che sono in grado di suscitare in ogni persona fantastiche emozioni da vivere intensamente a 360 gradi.

Attività rilassanti

In Toscana tra le tante attività ed esperienze che si possono intraprendere ci sono quelle relative al riposo e al rilassamento. Tra di queste in particolar modo c’è la possibilità di concedersi un bel bagno caldo in una vasca idromassaggio. Davanti alle montagne che vanno dalla Secchieta fino al Pratomagno, si può decidere di fare un tuffo nella calda tinozza idromassaggio magari nel momento più magico della giornata, il tramonto. Proprio qui nell’intenso profumo del bosco, ammirando con entusiasmo i colori della natura e sorseggiando un buon bicchiere di vino rosso ci si può godere un vero e proprio bagno caldo in totale relax.
Per decidere di prendersi qualche giorno di riposo e godersi questo splendido panorama non vi è un periodo ideale, infatti sia l’inverno che l’autunno e la primavera sono considerate le stagioni migliori.
Sempre nell’ambito del relax ma con occhio di riguardo per i massaggi, risulta essere perfetta l’idea di un bel procedimento terapeutico con campane tibetane.
Le campane tibetane sono in grado di produrre un suono vario e ricco di speciali armonie. Quando suonano insieme riescono a far immaginare nella mente di ogni persona, fantastici ed affascinanti paesaggi che armonizzano appieno lo spirito, il corpo e l’anima.
Degli studi svolti su queste campane hanno dimostrato che proprio grazie alla loro incredibile melodia, è possibile mettere in armonia i due emisferi cerebrali ed avere un totale rilassamento.
Quando il corpo viene massaggiato dolcemente inoltre si riesce a fargli riacquistare la sua normale frequenza vibratoria riportando così ogni parte di esso in armonia con l’universo circostante.
I numerosi benefici che si ottengono da questo massaggio sonoro sono in grado di risolvere nodi energetici e contratture muscolari. Il trattamento ha una durata complessiva di circa 50 minuti.
Simile per alcuni versi ma non del tutto uguale al procedimento terapeutico con campane tibetane si presenta il massaggio decontratturante o rilassante.
Durante questo trattamento, il corpo verrà completamente travolto da movimenti ritmici, avvolgenti e fluidi attraverso specifici pressioni e sfioramenti dei muscoli. Grazie al suo effetto tale massaggio riuscirà a tonificare interamente il sistema muscolare sciogliendo in particolar modo le contratture e rendendo il più elastiche possibile le articolazioni. La circolazione sanguigna e linfatica verrà completamente riattivata e di conseguenza ne beneficerà anche la digestione, l’eliminazione delle tossine e la respirazione.
Gli effetti del massaggio decontratturante non finiscono però di certo qui anzi grazie a tale procedimento terapeutico si riscopriranno anche notevoli benefici sull’attività mentale, sulle emozioni e sulla circolazione delle energie vitali. Il corpo, al termine dei 50 minuti, si sentirà totalmente ringiovanito e rimodellato.

Esperienze di degustazioni di vini

Nuove esperienze possono anche essere svolte attraverso la degustazione dei vini in mezzo ai suggestivi colli della macchia mediterranea. Nel cuore della Maremma Toscana ad esempio tra le varie aziende locali che coltivano ettari ed ettari di vigneti è possibile intraprendere un intenso cammino verso la natura. Una particolare meticolosità viene riposta nei sistemi di gestione agronomica degli impianti e nei processi di vinificazione. L’apertura delle aziende, soprattutto durante il fine settimana, è riservata a tutti quei clienti che hanno intenzione di degustare i diversi tipi di vino, per conoscere e scoprire meglio anche le innovative tipologie di preparazione nonché la loro storia e la nascita dell’autentico sapore.
Durante la degustazione è spesso possibile fare un giro nelle cantine e nei vigneti per capire appieno come avviene tutto il processo di vinificazione.
Altre aziende offrono inoltre la possibilità agli appassionati di potere toccare con mano il mondo delle viti e conoscere più da vicino le diverse attività gastronomiche.
Si parlerà così, anche attraverso la guida esperta, dell’importanza del consumo consapevole e critico ovvero di come vanno consumati alcuni prodotti senza tendere troppo allo spreco.

L’esperienze nel mondo della cucina

Il mondo della cucina è un ambito che va scoperto giorno dopo giorno e ammalia un numero sempre maggiore di persone. Può essere così fatta una nuova esperienza anche in questo settore ad esempio nella regione Toscana dove proprio qui vengono messe a disposizione degli utenti interessanti, infinite possibilità per celebrare il vero piacere.
In particolar modo il movimento soprannominato Slow Food di Carlo Petrini, diventato internazionale, ha contribuito a far conoscere i piaceri della tavola in tutto il mondo.
Tra le diverse esperienze culinarie è possibile iniziare a cucinare, nei corsi, qualche piatto tipico della regione Toscana come ad esempio la schiacciata  ottenuta con la lievitazione naturale. Durante la giornata si inizierà così a capire che a volte per cucinare non sono indispensabili per forza di cosa molti utensili ma basta solamente avere creatività e voglia di fare. Per questo si cercherà di creare un piatto soltanto attraverso l’utilizzo delle proprie mani e usando i due ingredienti più antichi: acqua e farina.

Sport estremi

La regione Toscana offre decine di opportunità per mettere alla prova le singole emozioni ad esempio attraverso la pratica di uno sport estremo.
Questa esperienza può davvero diventare indimenticabile, non solo per la scarica di adrenalina che riesce a tirare fuori ma anche per il contatto che avviene con la natura, speciale ed inimitabile. Naturalmente è bene precisare che si tratta di sport rischiosi e per i quali occorre utilizzare molta attenzione soprattutto per coloro che si trovano ad affrontare questa situazione per la prima volta.
Tra le varie esperienze estreme c’è sicuramente il kayak.
Il corso è adatto a tutti ed è possibile svolgerlo sia singolarmente che in gruppo.
Tra gli oggetti, indispensabili da portare con sè, ci sono solo un paio di scarpe da ginnastica ed una maglia termica.
Tutto il resto dell’equipaggiamento, necessario per la discesa, verrà completamente fornito dai ragazzi impiegati in queste specifiche mansioni.
Al termine della lezione, se interessati, sarà possibile frequentare dei corsi mirati che permettano di iniziare a perfezionare le varie tecniche.
L’esercitazione è composta nello specifico da due fasi: una iniziale nella quale si procederà con la discesa in gommone e la seconda dove si potrà eseguire anche un percorso a piedi in un’escursione da trekking con scivoli, salti e tuffi.
Questo sport estremo si dimostrerà così essere un’avventura davvero mozzafiato e senza precedenti.

per inviare un commento