+39 055 580798

  • Italiano

I migliori campi da golf della Toscana, per giocare e goderti il paesaggio

I migliori campi da golf della Toscana, per giocare e goderti il paesaggio

Il golf è una tua passione? Enjoing ha selezionato per te alcuni dei migliori campi da golf sparsi per tutta la Toscana, non ti resta che scegliere in quale andare a giocare!

I migliori campi da golf della Toscana

Golf Club Castelfafi

Il campo più grande di tutta la Toscana si trova a Castelfafi, ed è composto da 9.400 metri di fairway, immersi in boschi e ulivi, che creano un’atmosfera da sogno. Il campo è stato realizzato dagli architetti Preißmann e Moroder, i quali hanno creato un layout contenente 27 buche, suddiviso in due circuiti unici e dinamici, adatti sia ai più esperti che ai principianti.

Il paesaggio che circonda il campo da golf è la priorità del Club Castelfalfi, gli operatori del club infatti, si dedicano da sempre alla protezione, cura, e tutela del territorio circostante. Non a caso, per irrigare i campi, viene utilizzato un sistema di recupero delle acque piovane e per la realizzazione di certe aree sono state impiegate tecniche eco-compatibili. Questo impegno nei confronti della natura circostante, ha portato la struttura a ricevere il premio GEO CertifiedTM.

Il Mountain Course del campo da golf Castelfalfi è un Championship Course, tra i più complessi in Italia. È molto amato dai golfisti di alto livello, e i suoi dislivelli danno la possibilità di creare giochi diversi.

Dal punto di vista del Lake Course invece il percorso è più breve e meno complesso. Si trova in una cornice naturale eccezionale, delimitata dalle morbide colline toscane.

Campo da golf Bellosguardo

Il campo da golf di Bellosguardo è un campo composto da nove buche molto spassoso e interessante. Si trova in una zona eccezionalmente bella sulle colline vicino a Vinci, e regala ai suoi giocatori dei tracciati magnifici sia dal punto di vista tecnico che del panorama.

Il campo si estende per circa 5.800 metri par 70 con doppie partenze. La struttura gode di un paesaggio mozzafiato sulle colline di Vinci, e rappresenta la congiunzione ideale tra il paesaggio toscano e il dinamismo di uno sport senza tempo.

Il territorio dove è insediato il campo da golf Bellosguardo è strategico, in quando si trova molto vicino a tutte le città più importanti della Toscana, infatti, tramite autostrada o anche superstrada puoi raggiungere: Firenze 30 km, Montecatini 25 km, Arezzo 80 km, Versilia 70 km, Siena 70 Km, e San Gimignano 35 km.

Campo da golf Tirrenia

Il golf club Tirrenia è un circolo privato che vanta una lunga storia, infatti il primo associato risale al 1968.

Il campo da golf è stato progettato dall’architetto anglosassone Ken Cotton e costruito nel 1967, nel cuore di una pineta secolare all’interno del Parco naturale di San Rossore. È considerato dal magazine “Golf Digest” uno dei migliori percorsi a nove buche d’Italia, che propone ai giocatori un tracciato equilibrato ed eccitante.

Il record del campo è stato conseguito da Joe Messana, con ben 69 colpi, cioè solo 3 colpi sotto il par del campo. Tirrenia si trova in una zona dove il clima è piuttosto mite e favorevole, in quanto è al riparo dai venti freddi dell’inverno, ma è molto fresca durante l’estate, queste caratteristiche meteorologiche fanno sì che il club rimanga aperto tutto l’anno.

Dal 2005 il circolo è diventato di proprietà del geometra Romolo Berti.

Montecatini Golf Club

Il golf club di Montecatini è stato fondato nel 1985, il suo tracciato rappresenta un percorso stimolante e molto divertente, ed è composto da 18 buche par 72. La pista si sviluppa tra le colline toscane regalando panorami spettacolari, da togliere il fiato. Completamente immersi nella natura, tra ulivi, cipressi, e fiori potrai giocare sentendoti parte stessa del territorio.

Il campo è stato progettato dall’architetto Marco Croze, il quale ha una vasta esperienza nel settore dei campi da golf, ed è associato con il celebre designer anglosassone John D. Harris.

Uno sport antico

Quando sia nato il golf in realtà non ne siamo certi. L’ipotesi più avanzata e apprezzata è che questa disciplina sia nata in Scozia durante il tardo Medioevo, quando due contadini si misero a giocare lanciandosi una pietra con due bastoni. Si sostiene che la prima comparsa del gioco del golf come oggi lo conosciamo sia avvenuta intorno al febbraio 1297, in quelli che oggi sono i Paesi Bassi, in una città chiamata Loenen aan de Vecht.

Come avrete ben capito il golf è uno sport (fare sport rende felice, leggi qui) molto praticato, e se abbinato ad un panorama senza pari diventa un’esperienza unica e irripetibile! Date un’occhiata a questi campi, sono spettacolari, parola di Enjoing!

per inviare un commento