+39 055 580798

  • Italiano

Come imparare il cucito creativo e farne un lavoro.

cucito creativo

Come imparare il cucito creativo e farne un lavoro.

Finalmente hai deciso di prendere in mano ago e filo ed imparare l’arte del cucito creativo. Per te, amici, figli. Per imparare a realizzare accessori, riparare e/o personalizzare abiti.

Ma dove acquistare i materiali e strumenti da cucito?

Utensili e strumenti per iniziare

All’inizio non usiamo subito la macchina da cucire. Per cui ecco a te una lista degli utensili da utilizzare per il cucito a mano:

  1. Ago
  2. Filo
  3. Spilli
  4. Forbici
  5. Bottoni

Il metodo migliore per imparare è: provare. Non avere paura di farti male (esiste il ditale) o di sbagliare. Il primo passaggio è quello di far passare il filo nell’ago, partendo dal rovescio.

Quindi, perfora la stoffa con l’ago, fai attraversare il filo e tira fino a quando sarà passato totalmente. Ripeti il passaggio dal lato opposto, accanto al punto iniziale, e così avrai fatto il tuo primo punto!

Guida ai tessuti, alcuni…

La parte più importante per chi vuole imparare a cucire è quella di riconoscere i tessuti a seconda del progetto da realizzare. Le fibre usate si suddividono in fibre naturali e chimiche, a seconda della loro origine.

Qua di seguito la lista di alcuni dei tessuti più importanti:

Lana. La lana è una fibra tessile naturale, fine, elastica e resistente alla torsione.

Cotone. Il Cotone è la fibra vegetale più importante e più usata. Resistente, capace di sopportare le alte temperature e fresca per la pelle di chi la indossa.

Denim. Il Denim è il tessuto dei jeans e può essere di solo cotone oppure misto di fibre. Col Jeans si realizzano pantaloni, giacche e accessori vari come borse e zaini.

Tessuto a quadretti, utilizzabile per tovaglie, lenzuolini e accessori bebè. È molto pratico e resistente.

Pizzo sangallo è un prezioso tessuto in cotone ricamato e intagliato, e si usa per realizzare corredi, decorazioni e abbigliamenti estivi (tendenzialmente).

Poiché esistono tantissimi altri tessuti come la Mussola, Pied-de-poule, Juta, Canapa e così via, ti consigliamo di rivolgerti direttamente a degli esperti del settore.

Inoltre, in rete si trovano tessuti e materiali decorativi per il cucito, come qui, ai quali puoi inviare una mail o chiamare per una consulenza.

Corsi e manuali

Il cucito è un’arte piena di fascino che si tramanda per generazioni e generazioni e che ora si può imparare in diversi modi. Anzi, possiamo dire che il metodo migliore per imparare a cucire è quello di sfruttare tutti i canali di apprendimento possibili.

Il metodo numero uno è senza dubbio un corso di cucito per apprendere le nozioni base. Pertanto, noi di Enjoing qua di seguito ti rilasciamo i nominativi di alcune delle migliori scuole in Toscana:

  1. https://www.oldfashionsartoria.com/la-sartoria/corsi/
  2. https://www.merendainsartoria.com/corsi/?v=cd32106bcb6d
  3. https://www.scuoladisartoria.com/

Numero due comprare un libro di cucito e/o guardare tutorial online.
Tra i vari libri in commercio possiamo consigliartene alcuni, come:

    • Scuola di cucito dalla A alla Z
    • Manuale di cucito. Burda style.
    • Manuale di sartoria per principianti

Numero tre comprare una macchina da cucire e leggere il manuale delle istruzioni.

Spesso e volentieri il crepuscolo delle indicazioni non viene calcolato per evitare di perdere tempo ma per il cucito è il caso contrario. Il libretto delle istruzioni rappresenta un vero e proprio manuale di saggezza per apprendere trucchi del mestiere, caratteristiche e funzionalità del prodotto.

Dunque, se sei in cerca di una macchina taglia e cuci, ti invitiamo a dare un’occhiata qui. Potrai trovare un’infinita selezione di strumenti e chiedere una consulenza direttamente al Team che lavora nel settore da oltre 60 anni.

Scatena la tua creatività

Dopo aver studiato ed imparato la tecnica, non aver paura di osare.

Fare da sé è una soddisfazione personale che non ha pari. Sia che tu stia riparando un abito vecchio, sia che tu ne stia cucendo uno nuovo. Tutte le cose che farai cucendo, ce le avrai solo tu ed avrai sempre l’esclusiva e modo di personalizzare ciò che vuoi.

Se poi vedi che il cucito ti piace, che sei brava/o e cucire per solo un cerchio ristretto non ti basta più, investi in questa passione e fallo diventare un lavoro. La crisi economica ed il lock-down hanno portato alla luce nuove tipologie di attività imprenditoriali tra cui la Sartoria a domicilio.

Aumenta la tua formazione, adatta lo spazio di casa tua come studio, ed Internet potrà rivelarsi fondamentale per la ricerca di clientela.

Se crei il tuo profilo come impresa o professionista potrai rivolgerti direttamente anche a noi di Enjoing per condividere la tua informazione sul territorio.

Che ne pensi?
Lascia un commento e facci sapere la tua.

per inviare un commento