+39 055 580798

  • it
  • en

Cos’è il Cake Design e come nasce?

Cos’è il Cake Design e come nasce?

Cake design, che cos’è effettivamente questa tecnica adesso così famosa e presente ovunque, e che sappiamo della sua nascita?

La decorazione delle torte (questo si intende per cake design) è un’attività che ha preso molto piede negli ultimi anni diventando prima una moda e arrivando poi ad essere considerata in tutto il mondo come una vera e propria arte; l’utilizzo di ingredienti come zucchero a velo, glassa e pasta di zucchero rendono infatti le torte dei veri e propri capolavori. Anche in Italia oramai questo genere di torte sono più che in voga, tanto da diventare le protagoniste di molti reality show, affiancandosi in tutto e per tutto alla pasticceria tradizionale.

E’ generalmente diffusa l’informazione di come tutto è cominciato all’inizio del Novecento negli Stati Uniti, dove la decorazione delle torte è diventata una parte fondamentale di tutti i tipi di celebrazioni, per poi lentamente espandersi in tutto il mondo fino a diventare una vera e propria tecnica con tanto di regole e corsi dedicati. Vediamo, però, più nel dettaglio, in cosa consiste effettivamente il cake design e quali sono le sue origini.

COS’È

Il cake design è una specifica tecnica utilizzata per la decorazione tridimensionale di qualsiasi tipo di torta che si serve principalmente del “fondant” ovvero della pasta di zucchero. Grazie a questo ingrediente è infatti possibile creare le più impensabili decorazioni per qualsiasi tipo di occasione, dai compleanni, agli anniversari, alle cerimonie e così via dicendo. E’ una tecnica che permette di esprimere la propria creatività sia in termini di estetica che di gusto. Non bisogna, infatti, lasciarsi ingannare dall’idea diffusa che questo genere di torte siano solo belle da vedere; sono, e devono essere, anche buone e perché lo siano tutto dipende da una molteplicità di fattori come la base della torta, le creme, la qualità della pasta da zucchero che si vuole usare e (soprattutto) il suo spessore.

ORIGINI

La decorazione delle torte ha una storia molto antica, fa infatti parte della tradizione francese da innumerevoli anni, ma è il 1840 l’anno a cui si può far risalire l’inizio di questa tecnica chiamata cake design in quanto è proprio in quest’anno che compaiono i due elementi fondamentali alla sua nascita e realizzazione: il forno a temperatura controllata ed il bicarbonato di sodio (usato come lievito).

La prima vera cake design è stata prodotta in Inghilterra, nel 1840 appunto, per l’evento più importante del secolo, il matrimonio tra la regina Vittoria ed il principe Alberto. La loro torta, di dimensioni enormi (quasi 3 metri di diametro ed un peso complessivo di 140 chilogrammi), fu infatti completamente ricoperta di quello che gli inglesi chiamano “royal icing”, ovvero un composto a base di zucchero e albume d’uovo che, una volta asciugato, assume l’aspetto del ghiaccio. Oggigiorno questo composto viene chiamato anche glassa o pasta di zucchero.

Furono poi gli americani a vedere in quella prima torta la possibilità di creare una nuova scuola di pensiero per la decorazione delle torte, e fu così che nel 1929 arrivarono le prime vere lezioni e corsi sul cake design ad opera di Deweney McKinley Wilton il quale decise di insegnare a cuochi e pasticceri la sua speciale tecnica di lavorazione dello zucchero. Il primo libro sul cake design arriva invece nel 1934 grazie a Joseph Lambeth che decise di dare consigli e suggerimenti sul suo personale metodo di decorazione delle torte, il Metodo Lambeth, appunto, tutt’oggi conosciuto in tutto il mondo.

Grazie al contributo di queste persone la tecnica del Cake Design ha piano piano fatto il suo corso, arrivando a riempire pagine di manuali, spazi televisivi e perfino social network, spopolando anche tra il sesso maschile (si pensi al successo di Carlo Buddy Valastro, il cosiddetto “boss delle torte”, che ricostruisce i palazzi di Manhattan con il pan di spagna) e sfatando così anche il mito che la pasticceria sia una prerogativa solo femminile

per inviare un commento