+39 055 580798

  • Italiano

Cosa fare e cosa vedere in un giorno in Val d’Orcia

Cosa fare e cosa vedere in un giorno in Val d’Orcia

La Toscana è una regione nota per le sue colline verdi, al sud è possibile trovare uno dei paesaggi più belli e rari di tutta l’Italia, Val d’Orcia.Se le meraviglie del mondo sono considerate solo sette, dopo aver visto i luoghi più suggestivi a sud della Toscana, considererete Val d’Orcia l’ottava meraviglia del mondo.
L’Italia è un paese pieno di cultura, monumenti e ricco di storia, soprattutto in Toscana. Si pensa che in un solo giorno si possano vedere pochi luoghi, ma se si organizza un tour guidato o un’ottima programmazione, sarà possibile visitare molti luoghi presenti a Val d’Orcia in una sola giornata e allo stesso tempo godere delle colline verdi e sinuose che questo paesaggio offre.

Ciò che rende Val d’Orcia mozzafiato

Val d’Orcia è collocata al sud della Toscana ed è in provincia di Grosseto, può essere considerato un grande parco protetto e infatti da qualche anno fa parte del Patrimonio dell’Umanità Unesco, sorge tra i monti ed è famosa soprattutto per i suoi molteplici vigneti e le sorgenti.
Non c’è una stagione precisa per recarsi a Val d’Orcia, ogni periodo è perfetto per poter gustare tutti i numerosi frutti che offre la terra, soprattutto i colori donano sempre una vista mozzafiato, per passare un po’ di giorni di sano relax.

Cosa fare e cosa vedere a Val d’Orcia, i luoghi da non perdere

Pienza

Pienza è una città del Rinascimento ed è passata alla storia per Papa Pio II. Il progetto della città fu affidato all’architetto Bernardo, in questa città si può ammirare la cattedrale, Piazza Pio II e il Palazzo Piccolomini.

Monticchiello

Visitare Monticchiello è come tornare indietro nel tempo, perché questa città è dominata da una forte presenza medievale, infatti all’ingresso della città si possono notare i resti di una porta medievale.

Cappella di Vitaleta

La Cappella di Vitaleta è un luogo incantevole da fotografare, è il monumento più bello di Val d’Orcia, la cappella si trova tra Pienza e San Quirico d’Orcia.

San Quirico d’Orcia

Di origine etrusca e uno scenario da fiaba, immerso tra vigneti e oliveti. Questo borgo emerge tra le colline e le pievi medievali.

Bagno Vignoni

Si trova vicino San Quirico d’Orcia ed è un piccolo paesino che spicca per la vasca al centro della piazza dove si trovano le acque termali tutte naturali. Il Bagno Vignoni era già conosciuto in età etrusca.

Castiglione d’Orcia

Un altro dei grandi borghi è Castiglione d’Oricia, si trova su una collina al centro di Val d’Orcia e ciò che rende la sosta interessante è la chiesa di Maria Maddalena. Inoltre è consigliabile sostare Rocca d’Orcia, una piccola frazione di Castiglione d’Orcia, li si trova una torre dalla quale si può avere una vista su tutta la valle.

Eremo del Vivo

Si trova nei pressi di Castiglione d’Orcia, Eremo del Vivo è conosciuta per la pieve di San Marcello e l’oratorio San Bartolomeo.

Radicofani

Si tratta di una fortezza Toscana molto vecchia e dal punto più alto di Radicofani si può ammirare il paesaggio che affaccia su Val d’Orcia, inoltre non bisogna assolutamente perdersi una visita all’esoterico Bosco Isabella.

Collina dei Cipressi

Se si viaggia in auto è assolutamente consigliato fare una sosta sulla collina dei cipressi, che è un punto panoramico in cui si possono vedere tutti i cipressi che dominano il paesaggio.

Montalcino

Montalcino è famosa soprattutto per il brunello che viene prodotto in questo posto da molti anni. È posta su una collina dalla quale si possono vedere i numerosi vigneti. Tutto il territorio è caratterizzato dalla presenza di una rocca e della torre di un palazzo comunale, che sono due simboli caratteristici di Montalcino.

Abbazia di Sant’Antimo

Non dista molto da Montalcino, se si ha tempo per visitarla non bisogna perdersi l’Abbazzia di Sant’Antimo, che è una delle chiese più belle della Toscana. La chiesa è stata costruita nel XII secolo e per raggiungerla bisogna attraversare vigneti e oliveti.

Cosa vedere in un giorno

Un giorno può essere poco per poter visitare l’intera Val d’Orcia, ma se si selezionano i luoghi giusti e un ottimo itinerario si avrà tutto il tempo per godersi una bella giornata di relax. In auto, a piedi, ma anche in bicicletta si possono godere tutte le meraviglie di questo posto. Se si parte da Montalcino si possono visitare le molteplici enoteche che si trovano nel borgo, per poter gustare il vino locale. A San Quirico d’Orcia si possono ammirare i numerosi cipressi e raggiungere a piedi la cappella di Vitaleta.
Inoltre nel comune di San Quirico d’Orcia si può fare una visita al Bagno Vignoni, un piccolo borgo in cui si trovano le terme.
Da Castiglione d’Orcia si può raggiungere l’Eremo per poi ammirare le bellezze di Monticchiello e rilassarsi ai Bagni di San Filippo.

Agriturismi e terme

A Val d’Orcia si possono trovare molte terme naturali, quelle più famose sono le terme gratuite dei Bagni di San Filippo, sono naturali perché sorgono dall’acqua piovana che penetra e sgorga nelle cascate del tutto naturali.
Anche il bagno di Vignoni è un’altra delle famose terme naturali di Val d’Orcia, l’acqua sgorga in una vasca antica che si trova al centro della città.
Per poter apprezzare tutto ciò che ha da offrire questa bellissima terra, è soggiornare in un agriturismo.
Tutte le strutture si trovano al centro di distese di natura del tutto incontaminata, ce ne sono molti tra cui scegliere e le offerte sono veramente ottime, adatte a tutti, che si tratti di una coppia o di un’intera famiglia.

Conclusione

Se la Toscana è una delle regioni più belle d’Italia, Val d’Orcia è tra i borghi più caratteristici, infatti è la rappresentazione perfetta di un tipico paesaggio Toscano, immerso nella natura e divenuto Patrimonio dell’Unesco nel 2004. Val d’Orcia è da visitare almeno una volta nella vita, alloggiare in un agriturismo caratteristico con la famiglia potrebbe essere perfetto per godersi un po’ di sano relax. Per tutti gli appassionati di fotografia significherà avere a propria disposizione una grandissima opera d’arte da fotografare a tutte le ore e in qualsiasi periodo dell’anno.

per inviare un commento