+39 055 580798

  • Italiano

Anche la cucina è online: come cucinare i tacos messicani con l’aiuto di un’esperto!

Anche la cucina è online: come cucinare i tacos messicani con l’aiuto di un’esperto!

Molti italiani, anche in ragione della forzata permanenza in casa per via del distanziamento sociale resosi necessario per contrastare il contagio da coronavirus, hanno riscoperto il fascino della cucina casalinga. Tantissimi, sfruttando le potenzialità della cosiddetta cucina online, si sono misurati ai fornelli preparando tantissime prelibatezze che fanno parte della nostra tradizione culinaria come nel caso della pizza o magari di altre bontà gastronomiche. Primi piatti, dolci, contorni sfiziosi ma anche diverse tipologie di street food che sono apprezzate in maniera universale in tutto il mondo come nel caso dei tacos messicani. Una vera prelibatezza che può essere facilmente preparata in casa seguendo quelle che sono le indicazioni di un esperto in cucina.

Come preparare i tacos messicani con il supporto di un esperto

Grazie ai consigli forniti da un esperto è estremamente semplice preparare in casa i tacos messicani accedendo ad un’esperienza gustativa davvero unica nel proprio genere. Seguite i nostri consigli e potrete godere di un prodotto straordinario. Innanzitutto per poter preparare i tacos è necessario avere a disposizione gli ingredienti giusti. Nello specifico occorre acquistare presso negozi alimentari oppure nei supermercati 400 g di farina di mais, 400 g di carne trita di vario genere oppure secondo il proprio gusto, 3 pomodori rotondi, qualche foglia di insalata verde, una cipolla rossa, un peperone ed alcune spezie che rendono davvero straordinario il suo gusto come ad esempio tabasco, paprika, cumino, sale, pepe e olio extravergine di oliva. È una ricetta piuttosto facile che può essere preparata mediamente in 15 minuti e che prevede una ulteriore fase di cottura di altri 15 minuti. Le dosi che abbiamo appena elencate sono ottimali per 5 persone.

La preparazione dei tacos messicani

All’interno di una terrina si inserisce la farina di mais aggiungendo un pizzico di sale e un filo di olio extravergine di oliva. Si inizia quindi ad ammassare l’impasto aggiungendo in maniera graduale l’acqua. In questo modo si permetterà all’impasto di assimilare in maniera perfetta i liquidi e allo stesso tempo di minimizzare lo sforzo fisico. Bisogna continuare a lavorare l’impasto fino a che non si ottiene un composto estremamente omogeneo e liscio. A questo punto si prende l’impasto e lo si divide in palline grossomodo dello stesso peso. Per essere sicuri ci si può anche aiutare con una classica bilancia da cucina. Una volta diviso l’impasto in palline, si inizia a lavorarle e tirarle. Ci si può aiutare pressando le palline tra due superfici lisce in maniera tale da avere uno strato omogeneo ed uniforme.

La cottura della carne per avere tacos messicani davvero gustosi

Prendiamo una padella piuttosto grande calcolando che deve contenere al suo interno la carne e tutti gli altri ingredienti. Iniziamo a far rosolare la cipolla che deve essere tagliata in maniera estremamente fine insieme ad un filo di olio di extravergine di oliva. Quando ci accorgiamo che la cipolla inizia a rosolare andiamo ad aggiungere la carne trita con lo scopo di farla rosolare a sua volta. Poco alla volta si iniziano anche ad aggiungere gli altri ingredienti ed in particolar modo i pomodori che devono essere tagliati a cubetti piuttosto piccoli e i peperoni che invece vanno tagliati a striscioline. Un consiglio è quello di fare in modo che i semi dei pomodori vengano eliminati e quindi non utilizzati nella cottura. Inoltre bisogna regolare la carne utilizzando sale e pepe secondo quello che sono i propri gusti personali. Una volta che avete trovato il giusto equilibrio dovete lasciar cuocere per circa 10 minuti oppure al massimo 15 minuti. Durante questa fase si potranno inserire nella padella alcune spezie seguendo anche in questo caso, per quanto concerne le quantità, quello che è il proprio gusto. Nello specifico si andrà ad aggiungere il tabasco, la paprika e Il cumino. È molto importante mescolare costantemente il preparato in maniera tale che il gusto diventi omogeneo.

La cottura dei tacos: massima attenzione ai particolari per un risultato al top

Prendendo un’altra padella antiaderente si può iniziare la preparazione dei veri e propri tacos. Il motivo per cui si sceglie la padella antiaderente è piuttosto semplice: aiuta a staccare il tacos una volta cotto un po’ come succede con le piadine romagnole oppure con le crepes. Dopo aver fatto scaldare la padella iniziamo ad ungere con un filo di olio e quindi posizioniamo all’interno il tacos, ossia le palline di composto che precedentemente abbiamo spianato in maniera omogenea. Ovviamente il tacos dovrà essere cotto da entrambi i lati. Solitamente, se la temperatura della padella è quella ottimale, la cottura avverrà in pochissimi minuti e comunque è possibile accorgersene dal colore dei tacos che iniziano ad avere delle zone di colore leggermente più scuro.

La farcitura dei tacos

Dopo aver preparato tutti i tacos dobbiamo procedere con la farcitura riempiendoli immediatamente. Naturalmente si possono aggiungere altri ingredienti che possono rendere i tacos sa ancora più gustosi come ad esempio nel caso di qualche foglia di insalata o magari qualche salsa particolare come potrebbe essere anche la maionese. Questo naturalmente dipende dai gusti personali ma se si vuole optare per la ricetta tradizionale ossia quella messicana, devono essere inserite soltanto le spezie che abbiamo sopra descritte ossia tabasco, cumino e paprika. Tuttavia ci sono anche delle interessanti varianti di tacos che prevedono delle gustose alternative. Ad esempio al posto della carne trita si può pensare di utilizzare il petto di pollo che ovviamente deve essere sfilacciato opportunamente anche dal vostro macellaio di fiducia. Naturalmente il procedimento è assolutamente lo stesso per cui non resta soltanto che sostituire le due tipologie di carni. Infine, è opportuno ricordare come i veri messicani utilizzano una gustosa e decisa salsa conosciuta con il termine di guacamole. Si tratta di una salsa che viene preparata con peperoncino verde, pomodori, lime, avocado, olio d’oliva, aglio, cipolla, cumino, sale e pepe. È una vera e propria salsa di origini azteca ed è tra le più famose del mondo anche perché può essere utilizzata per accompagnare al meglio insalate e carni ma anche per ottenere un antipasto estremamente gustoso e veloce da offrire ai propri ospiti. In questo caso la si può utilizzare per guarnire i tacos messicani. Non resta che augurarvi buon appetito.

per inviare un commento